Peperoncini piccanti con tonno, acciughe, capperi e olive

Difficoltà: media
Preparazione: 45 minuti
Cottura: 3 minuti


Ingredienti pei i peperoncini piccanti con tonno acciughe capperi e olive
300 gr di peperoncini (rotondi o a forma di cuore come nella foto)
1 scatoletta di tonno da 80 gr
5 alici sott’olio
Olive verdi denocciolate
1 cucchiaio di capperi
Vino q.b.
Aceto q.b.
Olio extra vergine di oliva

I peperoncini piccanti con tonno, acciughe, capperi e olive, sono una conserva tipica delle regioni del Sud d’Italia, anche se oggi giorno, questa ricetta viene molto apprezzata e realizzata in tutte le regioni italiane. Si può servire sia come antipasto che come uno stuzzicante contorno.

Preparazione ricetta peperoncini piccanti con tonno acciughe capperi e olive
1- Eliminare il torsolo ai peperoncini, liberarli dai semi e lavarli accuratamente.

2- In una pentola capiente portare a bollore metà quantità di vino e metà di aceto, quindi immergere i peperoncini e lasciarli bollire per 3 minuti.

3- Scolarli, distribuirli in un piano di lavoro capovolti, lasciarli asciugare bene.

4- Frullare il tonno con i capperi.

5- Mettere un pezzetto di alice dentro ogni oliva denocciolata.

6- Farcire i peperoncini con la cremina di tonno e capperi precedentemente preparata,…

7- …chiuderli con un’oliva all’alice che hai già preparato in precedenza.

8- Collocare tutti i peperoncini in un barattolo di vetro (precedentemente sterilizzato) facendo una leggera pressione, evitando così gli spazi vuoti. Coprirli completamente con l’olio extra vergine di oliva, chiuderli con il coperchio.

Nota: in questo modo i peperoncini si conservano a lungo, una volta però aperto il barattolo, bisogna avere la cura di conservarlo in frigorifero.

Alternativa: l’olio utilizzato per conservare i peperoncini, si può utilizzare successivamente per condire le insalate che le renderà molto sfiziose!

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questa voce è stata pubblicata in Conserve, Ricette Antipasti, Ricette Contorni e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>